Il coraggio di Suor Lucy

Tra i molti volontari che abbiamo incontrato durante la distribuzione dei pacchi Salva-vita alle case di cura per bambini disabili abbandonati c’è una persona in particolare di cui ci piacerebbe parlarvi: è suor Lucy, che gestisce la St. Lilian Jubilee Home, che spesso padre John visitava. 

Suor Lucy ha dato la sua vita per i bambini disabili ospitati alla St. Lilian: è stato un piacere parlare con lei e ascoltare cosa aveva da dirci. Ci ha raccontato che da mesi ormai la sua casa non riceveva alcun fondo dalle istituzioni, e che pur di non lasciare a terra i piccoli di cui si prende cura ha deciso di dividere il suo materasso con loro (non vi sono infatti letti disponibili nella struttura). L’episodio più drammatico che ci ha raccontato risale a pochi giorni prima del nostro incontro, quando ha aperto la porta della carehome e ha trovato un bimbo appena nato abbandonato sullo zerbino: nonostante non avesse cibo e spazio a sufficienza per prendersene cura, non ci ha pensato due volte, ha preso il bimbo tra le braccia e lo ha accolto nella sua “casa”.

“Credo che la mia vocazione come suora sia stata specificamente quella di prendermi cura dei bambini con bisogni speciali. Fin dalla mia infanzia, mi sono sentita legata ai bambini e alle persone che avevano bisogno di aiuto”.

Suor Lucy è sicuramente una donna piena di fede e coraggio, e continueremo a restare al suo fianco e a quello di tutti i volontari delle carehomes per dare un presente più sereno e dignitoso a coloro che più ne hanno bisogno.

Post correlati

Cosa puoi fare tu

Dona ora

Duis mollis, est non commodo luctus, nisi erat porttitor ligula, eget lacinia odio sem nec elit.

Lasciti

Duis mollis, est non commodo luctus, nisi erat porttitor ligula, eget lacinia odio sem nec elit.

5x1000

Duis mollis, est non commodo luctus, nisi erat porttitor ligula, eget lacinia odio sem nec elit.

Scopri le aree di intervento

Educazione

Orfani a causa di malaria, HIV e di una guerra civile durata decenni. Scuola pubblica e materiali con un costo.

Tutto ciò impedisce ai bambini e ai ragazzi il diritto allo studio e la speranza di una vita migliore.

Salute

Orfani a causa di malaria, HIV e di una guerra civile durata decenni. Scuola pubblica e materiali con un costo.

Tutto ciò impedisce ai bambini e ai ragazzi il diritto allo studio e la speranza di una vita migliore.

formazione e lavoro

Orfani a causa di malaria, HIV e di una guerra civile durata decenni. Scuola pubblica e materiali con un costo.

Tutto ciò impedisce ai bambini e ai ragazzi il diritto allo studio e la speranza di una vita migliore.

Vuoi sostenere i nostri progetti?

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat

Supporta un bambino a distanza

Praise è una piattaforma digitale innovativa e trasparente che offre la possibilità di sostenere giovani studenti della scuola Bishop Cipriano Kihangire in Uganda.
Nasce con l’idea di portare il sostegno a distanza all’interno del panorama tecnologico attuale, aumentando non solo l’esperienza digitale del sostenitore, ma anche la trasparenza e la fiducia verso l’organizzazione, i docenti ed il personale coinvolto.
Attraverso video, foto, testi, disegni e chat potrai rimanere in contatto con l’alunno che deciderai di sostenere. Sarai partecipe della sua vita ogni giorno non solo formalmente ma anche umanamente.

Adatterai la tua donazione alle esigenze di crescita del bambino
w
Comunicherai realmente con il bambino nella massima trasparenza
Potrei seguire realmente i progressi disegnando foto, video, pagelle...

News

News

Condividi con gli amici

Education

Health

Vocational Training And Employment

whatsapp Facebook