L’esperienza di Benjamin ed Emmanuel durante il lockdown

Mi chiamo Benjamin e sono uno studente della Bishop Cipriano Kihangire Secondary School. Al momento in Uganda e nel resto del mondo siamo in quarantena, e il governo ugandese ha introdotto un sistema secondo il quale gli studenti devono studiare online, attraverso internet, televisione e radio, mezzi che io e la mia famiglia non possiamo permetterci. In casa non abbiamo elettricità, niente energia: la mia unica opzione è andare dai miei vicini di casa.

Lo trovo davvero difficile…prego che questa quarantena finisca.

Mi chiamo Emmanuel e frequento la Primary Four. Il Corona mi ha fatto soffrire, e a volte piango quando vedo mia mamma lavorare duramente per poter comprare qualcosa da mangiare, ed io non posso fare molto per aiutarla. Almeno andando a scuola potevamo mangiare a colazione e a pranzo.

Prego che Dio faccia qualcosa per noi, e che faccia andare via il Corona. Ad ogni modo sono felice di passare del tempo con la mia mamma e ho fatto molti lavori domestici che non avevo mai fatto in vita mia.

Post correlati

Prima di salutarci

Richiedi il nostro magazine "Solidarietà per la pace". Compila qui il form e ricevilo subito via email!