L’esperienza di Clara durante il lockdown

Mi chiamo Clara e frequento la Bishop Cipriano Kihangire. Questa quarantena mi ha fatto vivere molte esperienze, sia positive che negative.

Un giorno mi sono svegliata nel cuore della notte e ho sentito mia nonna che piangeva. Quando mi sono svegliata ero davvero spaventata al pensiero di cosa stesse succedendo, e quando ho chiesto a mia nonna cosa fosse accaduto in un primo momento si è rifiutata di parlarne, ma io ho insistito perché volevo sapere cosa la stava preoccupando. A quel punto ha accettato, e mi ha detto che la vita è diventata davvero difficile per lei.

Io le ho detto: “Noi siamo qui al tuo fianco, non ti abbandoneremo. La nostra mamma non c’è più, ora noi siamo i tuoi figli, siamo tutto per te. Noi siamo felici con quel poco che Dio ci dona, e con quello sopravvivremo”. Le ho anche detto che lavorerò duramente e a quel punto mi ha sorriso, e ciò mi ha resa felice e mi ha fatto sentire forte.

Ho imparato molto durante questo lockdown. Prima di tutto, non mi sono mai resa conto di quanto mia nonna faccia fatica a prendersi cura di noi: il lockdown me lo ha fatto capire. In secondo luogo, ho imparato che nella vita non bisogna mai arrendersi, in qualsiasi situazione tu sia, bella o brutta. Ho anche imparato che avere al proprio fianco qualcuno in momenti di sofferenza è una benedizione.

Prego che il Corona abbandoni il mondo, così da poter tornare a scuola.

Post correlati

Scopri le aree di intervento

Educazione

Orfani a causa di malaria, HIV e di una guerra civile durata decenni. Scuola pubblica e materiali con un costo.

Tutto ciò impedisce ai bambini e ai ragazzi il diritto allo studio e la speranza di una vita migliore.

Salute

Orfani a causa di malaria, HIV e di una guerra civile durata decenni. Scuola pubblica e materiali con un costo.

Tutto ciò impedisce ai bambini e ai ragazzi il diritto allo studio e la speranza di una vita migliore.

formazione e lavoro

Orfani a causa di malaria, HIV e di una guerra civile durata decenni. Scuola pubblica e materiali con un costo.

Tutto ciò impedisce ai bambini e ai ragazzi il diritto allo studio e la speranza di una vita migliore.

Condividi con gli amici

Educazione

Formazione e lavoro

whatsapp Facebook